Premio giornalistico "Giuseppe De Carli"

PREMIO GIUSEPPE DE CARLI - 6ª edizione 2021

Il Premio prevede la tradizionale sezione, quest’anno dedicata al tema della pandemia, cui si aggiungono due nuove sezioni in questa sesta edizione:

SEZIONE 1. “La Chiesa durante la pandemia di Covid-19” promossa dall’Associazione culturale “Giuseppe De Carli – Per l’informazione religiosa”;

SEZIONE 2. “Informazione e migranti” promossa dall’Associazione in collaborazione con il Comitato “Informazione, migranti e rifugiati” - (Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi; il ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la rappresentazione mediatica della sofferenza e dell’emergenza; la deontologia nel racconto del fenomeno migratorio; la percezione del fenomeno della migrazione e politiche di accoglienza).

SEZIONE 3. “Informazione e tradizioni religiose” promossa dall’Associazione in collaborazione con il Comitato “Giornalismo & Tradizioni religiose” - (Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi e del fanatismo; il Ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la deontologia nel racconto delle tradizioni religiose; la percezione nei confronti delle tradizioni religiose).

[Regolamento] - [Iscrizione- [CS Sezioni di concorso CS Lancio


* * *

ARCHIVIO DELLA 5ª EDIZIONE (2019)

ARCHIVIO DELLA 4ª EDIZIONE (2017) 

* * *

41zMfUtyHOL

Acquista online

* * *

inforeligiosa

Acquista online

* * *

diocomunicazione

Acquista online 

* * *

ARCHIVIO DELLA 3ª EDIZIONE (2015)

ARCHIVIO DELLA 2ª EDIZIONE (2014)

ARCHIVIO DELLA 1ª EDIZIONE (2013)

* * *

Finalità

L'Associazione Culturale “Giuseppe De Carli – Per l'informazione religiosa” promuove annualmente l'omonimo Premio riservato ai giornalisti che operano nell'ambito dell'informazione religiosa nella carta stampata, nell'emittenza radiofonica, televisiva e nel web, in testate sia nazionali che estere.

L’iniziativa nasce dalla volontà di far conoscere e premiare quanti si impegnano in questo speciale ambito del giornalismo, con le capacità e la serietà che hanno sempre caratterizzato l’operato di Giuseppe De Carli, vaticanista e responsabile della struttura Rai Vaticano, scomparso a Roma il 13 luglio 2010. Giornalismo e ricerca universitaria fatti con serietà, professionalità, forte motivazione, entusiasmo e chiarezza. 

Prevedendo un'apposita categoria, si vuole motivare i giovani ad un concetto di professione strettamente legato alla formazione, nella consapevolezza che anche il giornalismo può e deve rappresentare uno strumento moderno ed efficace per svolgere un’adeguata azione di evangelizzazione e di diffusione della dottrina cattolica e del Magistero, rispondendo così ai frequenti inviti di tutti i pontefici che si sono succeduti negli ultimi decenni.

Destinatari

  • Giornalisti che operano nell’ambito dell'informazione religiosa, nei settori della carta stampata, dell’emittenza radiofonica, televisiva e nuovi media, in testate sia nazionali che internazionali.
     
  • Oltre alla categoria "classica", è istituita una categoria "giovani", a cui possono accedere coloro che non superino il 30º anno di età alla data del 31 dicembre dell'anno in cui viene bandito il Premio.

  • A partire dalla 5ª edizione 2019, è istituita anche una "categoria fotografica" riservata alle immagini.

Giuria:

La Giuria del Premio è composta da docenti universitari, giornalisti, operatori della comunicazione, religiosi e persone che hanno lavorato a stretto contatto con Giuseppe De Carli.



Sponsor sostenitore:

bper bianco    

 

 

 


In collaborazione con:
 

 

marchio Santa Croce


Seraphicum

Regolamento del Premio - 6ª edizione (2021)

6ª edizione - 2021

Il Premio “Giuseppe De Carli” è destinato a giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti o corrispondenti esteri) che operano nell’ambito dell'informazione religiosa, nei settori della carta stampata, dell’emittenza radiofonica, televisiva e dei nuovi media, in testate sia nazionali che estere.

Il Premio prevede la tradizionale sezione, quest’anno dedicata al tema della pandemia, cui si aggiungono due nuove sezioni in questa sesta edizione:

SEZIONE 1. “La Chiesa durante la pandemia di Covid-19” 

SEZIONE 2. “Informazione e migranti” 
(Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi; il ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la rappresentazione mediatica della sofferenza e dell’emergenza; la deontologia nel racconto del fenomeno migratorio; la percezione del fenomeno della migrazione e politiche di accoglienza).

SEZIONE 3. “Informazione e tradizioni religiose” 
(Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi e del fanatismo; il Ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la deontologia nel racconto delle tradizioni religiose; la percezione nei confronti delle tradizioni religiose).

Lavori prodotti dall'1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020La data ultima per la consegna del materiale è il 30 giugno 2021.

Vai al Regolamento completo

Iscrizione al Premio

6ª edizione - 2021

Compila la scheda di iscrizione

Versamento iscrizione al Premio